Cenni Storici IPIA

L’istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato di Calangianus nasce il 1 settembre del 1960.
L’istituzione affonda le sue radici nella Regia Scuola Tecnica Industriale istituita il 1 settembre del
1942. La prima sede è l’ala sinistra del caseggiato dell’odierna scuola elementare di Calangianus, sulla
parete della quale è ancora visibile la denominazione.
La sua azione per la promozione e l’innovazione nel campo dell’industria sugheriera non è rivolta solo
al territorio del comune ma interessa molti altri centri del nord Sardegna. Infatti, su proposta
dell’Istituto, il 18 ottobre del 1960 il Ministero della P. I. autorizza l’apertura di succursali anche ad
Alà dei Sardi, Luogosanto, Erula e Sant’Antonio di Gallura.
Nel gennaio del 1961 la scuola cambia denominazione acquisendo il nome di IPSIA ”Nicolò
Ferracciu”, tuttora vigente.
Nell’anno scolastico 1961-1962 a Calangianus si avvia il corso “Aggiustatore Meccanico” mentre ad
Aggius quello di “Tessitrice Artigiana del Tappeto”, trasferito in seguito presso la sede centrale e
rimasto attivo sino a metà degli anni 80. Negli anni 60 l’istituto apre sedi coordinate anche a Telti,
Oschiri e Buddusò. La sede coordinata di Oschiri con indirizzo “Elettricista Installatore a bassa
tensione” diventerà autonoma nel 1977.
L’A.S. 1983/84, presso la sede centrale di Calangianus, in sostituzione del corso “Tessitrice Artigiana
del Tappeto”, apre la sezione Operatore Chimico_Biologico”. Nell’anno scolastico 1968/69 l’IPSIA di
Olbia sino ad allora sede coordinata dell’IPSIA di Sassari diviene sede coordinata dell’IPSIA di
Calangianus. Dal 1975/76, presso la sede di Calangianus, i corsi di qualifica sono stati completati con il
“biennio post-qualifica”
Dal 1992 il corso di “aggiustatore Meccanico prende il nome di Operatore meccanico.